Principale interniUna meravigliosa casa di campagna alle porte di Londra che un tempo ospitava un ribelle Tudor e uno degli ultimi primi ministri liberali

Una meravigliosa casa di campagna alle porte di Londra che un tempo ospitava un ribelle Tudor e uno degli ultimi primi ministri liberali

Hunton Court. Credito: Strutt & Parker
  • La migliore storia

Hunton Court ha tutto: una bella casa in una parte meravigliosa del paese e piena di storia interessante, ma a breve distanza da Londra.

La tenuta di Hunton Court vicino a Maidstone, nel Kent, è descritta con ammirevole precisione dagli agenti Strutt & Parker, che la soprannominarono "una tenuta rara e squisita in una tranquilla zona rurale, a 44 miglia da Londra" quando arrivò sul mercato un paio di settimane fa ad un prezzo di £ 12, 5 milioni.

La casa è circondata da circa 171 acri di terreno, di cui 30 acri di bosco maturo e 128 acri di parco, gestiti con cura dai proprietari per incoraggiare la fauna selvatica e piantati con alcuni boschi misti con il beneficio di una sovvenzione Woodland.

Hunton Court è classificato Grado II e, insolitamente per Kent, è costruito con una morbida pietra di rocca che ricorda quella trovata nei Cotswolds.

L'imponente casa principale offre 14.075 piedi quadrati di alloggi ben presentati, tra cui cinque grandi sale di ricevimento e otto camere da letto.

Si trova alla fine di due lunghi passi carrai, entrambi dotati di casette dove incontrano l'autostrada pubblica prima di attraversare il magnifico parco.

Un grande lago a serpentina che si piega attorno al lato occidentale della casa e del giardino evidenzia la tranquillità dell'ambiente e l'eleganza senza tempo del design originale.

Tuttavia, non è sempre stato un posto così tranquillo e piacevole. C'è di più in Hunton Court di quanto non sembri e, dietro la sua grande facciata georgiana, resti sostanziali di edifici più vecchi, risalenti al 13 ° e 14 ° secolo e dell'era Tudor, suggeriscono a volte quando la vita a Court Lodge, come era precedentemente noto, era tutt'altro che pacifico.

Dopo la conquista normanna, i monaci del Christ Church Priory, Canterbury, erano signori del maniero di Hunton. Dopo la Riforma, la Corte di Hunton fu concessa a Sir Thomas Wyatt, che fu nominato cavaliere e nominato Alto Sceriffo del Kent da Enrico VIII.

Temendo per le proprietà date loro alla Dissoluzione, il figlio dalla testa calda di Sir Thomas Wyatt, anche Sir Thomas, condusse una sfortunata ribellione dei suoi coetanei del Kent contro la regina Mary Tudor, che sposò il re cattolico romano Filippo di Spagna e cercò di invertire la Riforma inglese istituita da suo padre.

Il giovane Thomas fu giustiziato per tradimento e le sue proprietà, incluso Hunton, furono confiscate alla Corona. In seguito Elizabeth I concesse Hunton Court a Sir John Baker di Sissinghurst.

Successivamente la tenuta cadde in periodi difficili e, secondo lo storico Edward Hasted, scrivendo alla fine del 1700, "l'intera sede chiamata Court Lodge, vicino alla chiesa, è stata a lungo rovinata; ma il sito di esso, così come il fossato che lo circondava, sono ancora visibili '.

Secondo l'ingresso di Hunton nel Dizionario topografico del 1831, il sito era quello di una "antica dimora" della "nobile famiglia di Clinton", che successe alla famiglia de Lenham nel periodo medievale.

Nel 1850, Henry Bannerman - rampollo di un'intraprendente famiglia scozzese di agricoltori e distillatori che, alla fine del 1820, aveva creato un impero di commercio e produzione di cotone con sede a Manchester - si ritirò dall'attività e si trasferì nel Kent, dove aveva investito il suo profitti nella tenuta di Hunton Court, situata in una fiorente area di luppolo vicino Maidstone.

Nel 1848 aveva già ampliato e ristrutturato la sua fattoria del 18 ° secolo, aggiungendo l'imponente facciata georgiana, con il suo frontone centrale, vetrate inclinate e parapetto balaustra. L'interno è stato rifatto con delicati intonaci e pannelli decorativi dipinti raffiguranti scene classiche, fogliame e fiori.

Il signor Bannerman visse a Hunton Court fino alla sua morte nel 1871, lasciando la proprietà a sua moglie per la vita e poi a suo nipote, Henry Campbell, a condizione che prese il nome aggiuntivo di Bannerman, che fece nel 1872. Tuttavia, il nuovo il proprietario non ottenne il possesso della Corte di Hunton fino alla morte di sua zia nel 1894, quando era un politico liberale, che guidò il partito dal 1899 al 1908 e fu Primo Ministro dal 1905 al 1908.

Sir Henry Campbell-Bannerman morì nell'aprile del 1908, lasciando Hunton Court a un cugino, James Campbell-Bannerman, con i cui discendenti rimase fino al 2008, quando fu acquistato "bisognoso di rinnovamento" dagli attuali venditori.

Durante il loro mandato, hanno effettuato un completo rinnovamento degli interni, incluso il restauro e l'abbinamento dei colori degli intonaci e dorature decorative e la riparazione e il restauro di murales danneggiati dall'acqua.

Hunton Court è sul mercato tramite Strutt & Parker al prezzo di £ 12, 5 milioni - vedi più foto e informazioni.


Categoria:
La mia pittura preferita: Tim Parker
Oundle: la città di mercato georgiana meglio conservata della Gran Bretagna?