Principale architetturaUno sguardo raro all'interno di Higham Hall, sede dell'architetto preferito del Principe di Galles, Quinlan Terry

Uno sguardo raro all'interno di Higham Hall, sede dell'architetto preferito del Principe di Galles, Quinlan Terry

Il salotto. La luce entra dalla grande finestra ad arco, creata per il proprietario della reggenza James Stutter. Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life Credito: Paul Highnam / Country Life
  • La migliore storia

Higham Hall nel Suffolk è la casa di Quinlan Terry, l'architetto preferito di HRH Il Principe di Galles e uno dei principali esponenti contemporanei del classicismo. Rapporti Clive Aslet; fotografie di Paul Highnam.

Gli architetti moderni vivono spesso in case georgiane. Stranamente, gli architetti classici di oggi sembrano non restituire il complimento e la casa che Quinlan Terry e sua moglie Christine hanno occupato dal 1980 sono tutto ciò che ci si aspetterebbe dal più famoso classicista britannico.

Al riparo da un'alta Wellingtonia, una distesa di ghiaia conduce a una facciata d'ingresso in mattoni "bianchi". In questo caso un grigio giallastro, è uno degli austeri bianchi Suffolk che erano così favoriti durante la Reggenza, con il suo orrore estetico di mattoni rossi in contesti paesaggistici. Cinque serie di finestre sono disposte in archi di scarico, alti due piani; sopra il profondo, la grondaia italiana è un frontone. Al centro della composizione c'è un portico dorico.

Vista frontale della casa. L'austera facciata di "mattoni bianchi" di Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Conosciamo la data di questo edificio da un mattone scolpito nel 1811 e le iniziali JS - per il proprietario James Stutter - con quelle della sua famiglia.

Chi era l'architetto ">


Questo progetto di Yiangou includeva una sala da ballo in stile giacobino - eppure la casa era di nuova costruzione. Credito: Yiangou

I migliori architetti di case di campagna in Gran Bretagna

Country Life ha nuovamente approfondito il suo piccolo libro nero e ha completamente aggiornato la sua lista dei migliori architetti


Sembra certamente, tuttavia, che la dinastia locale dei costruttori Wheeler la costruì; il nome Wheeler e la data 1810 sono stati trovati a matita sulla scatola di una fascia durante i lavori di restauro.

Tuttavia, poco di questa casa è come sembra. Dalla sua posizione vicino alla chiesa, si sarebbe potuto immaginare che fosse una canonica, anche se sembra essere sempre stato conosciuto come Higham Hall e James Stutter è sempre noto come "Esq". nelle poche apparizioni che compie nei registri di Suffolk (per esempio, come asserisce un membro della giuria del Bury St Edmunds).

Inoltre, l'elegante facciata è profonda solo una baia; era collegato a una casa precedente costruita con mattoni rossi di 2 pollici, risalente al 17 ° secolo o prima. In questa casa più antica, Stutter ha tagliato una grande finestra per il salotto, come si può vedere dalla muratura; ha anche aumentato la sua altezza.

Lo studio alla Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Per Mr Terry, l'attrazione di Higham - una frazione più che un villaggio, sebbene principalmente composta da grandi case - era la sua posizione. Raymond Erith stabilì la sua pratica in un labirinto di sale Tudor in Dedham High Street, precedentemente utilizzato come centralino telefonico della città. Ha continuato come Erith & Terry, è rimasto lì da allora.

Poco è cambiato, anche se, alla fine, le pagine di The Times che, con un occhio all'economia, Erith aveva usato per scrivere il suo ufficio nel 1957 furono sostituite con una carta da parati ingegnosa di un'annata simile, progettata da Mr Terry nel 1964. Consiste in di un unico quadrato che forma uno schema a cassettoni, come un soffitto romano, quando quattro quadrati vengono ruotati e uniti (attenzione, aspiranti imitatori, è molto difficile da appendere).

Quinlan Terry nel suo studio alla Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Higham Hall è a soli otto minuti di auto, quindi è in una posizione ideale per il signor Terry, che, nei suoi primi anni ottanta, non ha intenzione di ritirarsi dalla pratica, ma ama seguire la sua routine di lunga data mangiando il suo pranzo a casa.

Prima del 1980, la casa dei Terrys era stata una casa di sala Tudor trasformata in quattro case contadine, con il nome significativo di Winterfloods. Con una famiglia in crescita - a quel tempo avevano quattro figli - avevano bisogno di più spazio e lo trovarono nella Higham Hall. È stata una mossa in alto.

Atrio di Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

A quel tempo, le prospettive per il classicismo non erano più quelle che sono diventate da allora. I patrocinatori privati ​​avevano acceso la fiamma durante gli anni settanta caotici e soggetti a tasse elevate, ma le opportunità di costruzione erano limitate. Dopo la morte di Erith nel 1973, Terry produsse la sua conoscenza dell'ornamento classico su edifici da giardino e altre piccole opere spesso ingegnose, ma il flusso di grandi commissioni per le case di campagna doveva ancora arrivare.

Di conseguenza, arrivando a Higham, i Terrys apportarono alcune modifiche strutturali alla casa oltre a rimuovere il rendering che ricopriva la facciata del giardino (che, in ogni caso, stava cadendo). Invece, i periodi di carenza professionale hanno dato al signor Terry il tempo necessario per pianificare ed eseguire una serie di schemi decorativi che sono ciò che ora conferisce alla casa il suo fascino particolare.

Camino del salotto e camino Trompe-l'oiel e nicchie a Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Il giardino scende al fiume Stour di Constable, che è il confine tra Essex e Suffolk, ed è affiancato dal suo affluente, il Brett. Da un lato, un campo da tennis è impostato ad angolo. La necessità di nasconderlo, piantando una siepe di faggio, suggeriva che un altro potesse essere posizionato sull'altro lato del prato, per creare una falsa prospettiva, ingannando l'occhio nel pensare che il giardino è più lungo di quello che è realmente e centrato su Langham Hall un miglio di distanza a sud.

Terry aveva scoperto le gioie della falsa prospettiva quando era alla British School di Roma e Jeremy Blake, un futuro membro dell'ufficio di Erith & Terry, fu incoraggiato a scriverne un libro, La Falsa Prospettiva (1982).

In Inghilterra, Terry iniziò a flirtare con il barocco attraverso commissioni come le follie che aveva costruito per il defunto Alistair McAlpine a West Green House, Hampshire (una causa di qualche grattata alla testa al suo attuale proprietario, il National Trust).

A Higham, quello che era stato un semplice prato era disposto come un parterre, con scomparti geometrici in scatola. Al centro è un viale di forme di tasso che marciano verso l'acqua, diminuendo di dimensioni man mano che le loro linee convergono. Sebbene lo schema abbia incontrato lo scetticismo di alcuni amici del Terrys quando è stato piantato per la prima volta, il tempo ha dimostrato di essere un successo trionfante. I tassi più vicini all'acqua sono sopravvissuti alle inondazioni che arrivano in inverno (sono piantati su piccoli tumuli per innalzarli al di sopra del livello dell'acqua).

Parte posteriore del dettaglio della casa a Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Non molto tempo fa, lo schema è stato migliorato da una siepe per dividere lo spazio; per assicurarsi che riuscisse a raggiungerlo, fu piantato in un leylandii con centro in rapida crescita. Ritagliato come un tasso, questo albero molto denigrato dimostra il suo valore.

Accanto al fiume c'è un riparo per un vecchio punto di Oxford, molto usato per i picnic. Nel linguaggio familiare, il Brett può essere conosciuto come il Brenta, evocando i sogni di Palladio nella nebbiosa Suffolk.

Due cose colpiscono il visitatore entrando in Higham Hall: la finta muratura delle pareti e la preponderanza di incisioni che le appendono. Ai lettori che conoscono la pratica di Mr Terry per le sue sontuose case di campagna, come Ferne Park, Dorset ( Country Life, 5 e 12 maggio 2010) e Kilboy, Co Tipperary ( Country Life, 7 settembre 2016), il severo e la mano - il carattere degli interni battuto può essere una sorpresa, perché la decorazione manifesta una fase precedente dello sviluppo di Mr Terry e le sue radici nel movimento Arts and Crafts.

Particolare della vista giardino della casa con chiesa - Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Sia la finta muratura sia i ritagli sono, in tutto o in parte, opere di Mr Terry. Tracciò le articolazioni della prima parte della muratura usando un quadrato a T; l'effetto della malta si ottiene economicamente, usando una linea di vernice bianca su cui viene eseguita una matita. (Sarebbe sbagliato dire che Terry ha completato l'intero compito ripetitivo; un assistente locale ha assunto la direzione quando ha stabilito i principi.)

Le incisioni derivano dai suoi anni presso l'Architectural Association, prima che avesse scoperto Erith e Classicismo; lì, apparteneva a un triumvirato di studenti evangelici architettonicamente non conformi - con Andrew Anderson e Malcolm Higgs - ammiratori, a quel tempo, di William Morris, Eric Gill e Edwin Lutyens. La severità delle incisioni in bianco e nero, che richiedevano il completamento di ore di lavoro del paziente, attirava il loro austero senso dello stile.

Salotto alla Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

A Dedham, Erith ha apprezzato l'eccezionale abilità di Terry nel ridurre la complessità a due dimensioni, come ora ricorda Terry: "Pensava che l'economia fosse particolarmente adatta all'architettura classica". Linocut divenne il mezzo preferito del contributo annuale di Erith e Terry alla sala architettonica della Royal Academy. Il partner di Mr Terry, Eric Cartwright, continua ora la tradizione del lincout dell'ufficio.

Lo studio di Mr Terry, un luogo di mobili in mogano e tappeto turco, incisioni e incisioni piranesi, si trova a sinistra della porta d'ingresso; di fronte si trova la sala da pranzo. Qui, la signora Terry aveva il comando della decorazione, creando uno schema pompeiano da pigmenti mescolati con grippaggio. Un fregio a chiave greca fu aggiunto sotto il cornicione. Perfino la tata dei Terrys fu trovata in una finta marmorizzazione del dado.

Lo sfarzoso lampadario veneziano prese il suo posto qui, dopo essere caduto dalla sua posizione precedente (fortunatamente, era possibile avere parti di ricambio fatte a Murano). Il dipinto manierista del XVI secolo di Ester e Serse (la cui iconografia è nota per sconfiggere sia i vescovi cattolici che anglicani) fu acquistato negli anni '80, dal ricavato di una mostra di vendita dei disegni architettonici di Mr Terry.

Il salotto e la cucina si trovano sul retro della casa. Entrambi sono stati migliorati dal punto di vista architettonico mediante un ordine architettonico: Corinzio nel salotto, Dorico in cucina. Il tedio di stendere a mano ciascun pilastro è stato ridotto disegnandone uno su carta da lucido e riproducendolo come una stampa dieline sulla macchina da ufficio; questi furono poi attaccati alle pareti e dipinti.

La sala da pranzo con il suo schema di decorazioni pompeiane all'Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Tra le colonne si trovano statue barocche in nicchie. Il fregio è scritto con le parole del Salmo 97 Dominus Regnavit. "Le lettere le trovo facili", afferma Terry. Deve essere stato soddisfacente organizzare la spaziatura in modo che le parole Justicia (Giustizia) e Judicium (Giudizio) dovessero apparire sul camino.

Come per i linoleum, l'economia visiva è fondamentale. L'intero schema è stato creato da una combinazione di soli tre toni: grigio chiaro, grigio scuro e bianco.

In cucina, l'ordine dorico si trova accanto a comò pieni di porcellane colorate. Per molti anni, questo è stato il luogo dove venivano consumati i pasti in famiglia e anche la decorazione di questa stanza era un affare di famiglia. In effetti, due bastoncini di misurazione sono stati intagliati a mano con le altezze dei bambini in crescita, insieme a nomi e date, in cucina, un coltello Stanley che fa il dovere per lo scalpello dello scalpellino per creare un effetto quasi lapidario.

Saliamo le scale - altre finte murature, proseguite nella lanterna della Reggenza che illumina le scale - fino alla camera da letto principale, dove è stato dipinto l'ordine toscano quando la signora Terry era in attesa di dare alla luce la quinta e figlia più piccola della Terry, Sophie. Dopo il lieto evento, lo schema fu abbandonato: la stanza era troppo occupata per dipingere.

Camera da letto matrimoniale. L'ordine toscano è stato creato quando Christine Terry era in attesa di dare alla luce, ma il lavoro è stato sospeso dopo il lieto evento. Higham Hall. Credito: Paul Highnam / Country Life

Una camera da letto di Drottningholm, dopo la cineseria Green Salon, con motivi di Boucher, fu la creazione della signora Terry; le figure furono dipinte dal figlio Francesco, ora un architetto a sé stante, ma poi a scuola. Fu anche Francesco, all'età di 16 anni, a evocare una completa stanza di Alice nel Paese delle Meraviglie per le sue sorelle. Rimane popolare con i nipoti dei Terrys come con i suoi occupanti originali.

Molti architetti si sforzano di trasformare le loro case in un'Arcadia personale, ma l'essenza di Higham Hall non è la grandiosità olimpica che ci si potrebbe aspettare da un architetto classico così famoso al culmine della sua professione. Invece, il principio organizzativo del classicismo si combina con una delizia nel fare e le ricompense della vita familiare. Il risultato è sicuramente unico.


Categoria:
Jason Goodwin: "Il gregge si allargò e si contrasse, riempiendo tutto il cielo di movimento: espansivo, puro teatro"
Nove degli oggetti più sorprendenti che puoi vedere nelle proprietà del National Trust, dai dipinti inestimabili a una gamba di legno a una semplice tunica con una storia straziante da raccontare