Principale interniLa spettacolare Spencer Roberts Room di Port Lympne: dove arte e interior design incontrano l'amore per la natura

La spettacolare Spencer Roberts Room di Port Lympne: dove arte e interior design incontrano l'amore per la natura

La sala Spencer Roberts al Port Lympne Hotel. Credito: Fondazione Aspinall
  • Luoghi da visitare

La Spencer Roberts Room del Port Lympne Hotel contiene un murale spettacolare che può insegnarci tutto su come avere i nostri interni esattamente come li vogliamo.

Non smette mai di stupirci quanto spesso le storie delle case di campagna britanniche - e di altri punti di riferimento - sembrano accendere una stranezza del destino. Recentemente abbiamo presentato Avington Park, una casa di 50 camere acquistata da qualcuno che cercava una casa di cinque camere. Poi c'è la storia esilarante di Stonehenge: Cecil Chubb era stato mandato da sua moglie all'asta per comprare delle sedie e alla fine ha acquistato il cerchio di pietre più famoso del mondo.

Tale è con la casa di campagna che è oggi il fulcro del Port Lympne Hotel. Il proprietario del parco faunistico, conservatore e impresario del gioco d'azzardo John Aspinall acquistò il posto solo nel 1973 da quando viveva accanto e aveva bisogno del terreno per espandere la sua crescente collezione di animali selvatici.

Port Lympne Mansion Hotel, vicino a Hythe, gestito dalla Fondazione Aspinall.

Avendo acquistato il palazzo, tuttavia, lui e sua moglie si innamorarono del luogo e trascorsero un decennio a riportarlo alla sua antica gloria. Al primo piano ci sono grandi sale, giardini raffinati e un cortile marocchino incredibilmente affascinante. Ma, forse il migliore di tutti, c'è un murale dell'artista Arthur Spencer Roberts: un'intera stanza le cui pareti e il soffitto sono coperti in un meraviglioso murale di centinaia di animali, uccelli e insetti contro la giungla e gli sfondi della savana. È come una mini-cappella sistina di pittura esotica della fauna selvatica.

Fotografare la stanza non è facile. Un giorno in futuro probabilmente avremo una sorta di miniaturizzata fotocamera in stile Google Street View con cui mostrare un dipinto che circonda e avvolge l'intero spazio. Fino ad allora, dovremo fare un mix di concentrarci su alcune delle migliori sezioni e utilizzare scatti ad angolo più ampio che semplicemente non riescono a catturare la sensazione.

La sala Spencer Roberts al Port Lympne Mansion Hotel.

Senza dubbio i critici d'arte potrebbero obiettare che è carente in un modo o nell'altro, poiché è quello che tendono a fare. E infatti lo stesso Roberts ha evitato tali critiche: "Naturalmente non siamo grandi artisti in competizione con i Braques e i Picassos", ha detto. "Siamo illustratori e parte di una lunga tradizione britannica."

Ciò spiega il risultato, ma ancora una volta Roberts era sempre - a tutti gli effetti - estremamente modesto riguardo al suo lavoro. A parte ogni altra cosa, l'artista ha trascorso tre anni a lavorare ai suoi murali a Port Lympne, dimostrando il perfezionismo e la tenacia di cui tutti i grandi sarebbero orgogliosi.

Roberts non ha torto sul fatto che sia una grande tradizione, e in effetti i suoi non sono gli unici murales della casa. Anche la "Tent Room", dipinta da Rex Whistler prima della seconda guerra mondiale, è degna di nota, anche se meno drammatica.

La tenda di Port Lympne, dipinta da Rex Whistler.

In ogni caso, la lezione da trarre dalla Spencer Roberts Room di Port Lympne non riguarda l'arte o l'espressione. Invece, il messaggio è questo: se hai una passione per qualcosa e desideri fare qualcosa di straordinario o non convenzionale nella tua casa, allora provaci.

Tuffati con entrambi i piedi. Raddoppia la puntata. In questo modo, ti piacerà - e non importa quello che qualcun altro potrebbe pensare, la passione che l'ha ispirato risplenderà.


Categoria:
La Causeway Coast dell'Irlanda del Nord: Golf, Game of Thrones e la più spettacolare passeggiata sulla scogliera d'Europa
Domande curiose: cosa ha causato Tulipmania?