Principale interniL'Oxford dell'ispettore Morse: sognare guglie, cadaveri ... e tanti, tanti pub

L'Oxford dell'ispettore Morse: sognare guglie, cadaveri ... e tanti, tanti pub

Credito: Alamy
  • Libri
  • Luoghi da visitare

Oxford, la "città delle guglie dei sogni", ospitava sia l'ispettore immaginario Morse che il suo creatore, Colin Dexter. Daniel Pembrey visita la città per saperne di più.

Non è stato fino al penultimo romanzo di Inspector Morse, Death is Now My Neighbor del 1996, che i fan hanno finalmente appreso il suo nome. A quel punto, erano stati pubblicati una dozzina di libri Morse e la serie TV con John Thaw era stata trasmessa per quasi un decennio, impiantando saldamente il detective che ama la botte nella coscienza pubblica. Le speculazioni sul nome di Morse erano diventate febbrili; forse sarebbe imbarazzante - 'Topolino ">

Gran parte dell'ispirazione di Dexter e del fascino delle sue storie proveniva dall'ambientazione di Oxford che è difficile scegliere un punto di riferimento da cui partire, ma un posto potrebbe essere il Macdonald Randolph Hotel, dove sarebbe andato a scrivere e godersi una pinta di whisky amaro o single malt. Il capo concierge William Thomson ricorda una figura minuta con un luccichio negli occhi; il bar frequentato da Dexter è ora chiamato Bar Morse.

Il Morse Bar dell'hotel Macdonald Randolph a Oxford. Il bar è ancora presente negli episodi della serie di follow-up Lewis . (Foto © Macdonald Hotels)

Proprio dietro l'angolo si trova il St John's College, dove l'autore ha interpretato il suo personaggio in chiave classica. Purtroppo, il giovane Endeavour fu distratto da una signora di nome Wendy e fallì Greats.

Il Randolph raccomanda un tour Morse offerto da Elizabeth Hudson-Evans, che conduce quattro tour di gruppo a settimana, oltre ad altre spedizioni private tra i caldi edifici in pietra e le guglie che sono così importanti nelle storie.

"I membri del tour fanno spesso riferimento a Morse nel presente", afferma.

'Una signora americana, che ritorna ogni pochi anni, non mi permetterà di menzionare la sua morte. Lascia sempre il tour presto, prima di raggiungere l'Exeter College, dove Morse ha ceduto al suo infarto sullo schermo. "

Per molti aspetti, il caro detective è l'archetipo dell'inglese medio, innamorato non solo della vera birra inglese e della sua eredità, ma anche - e soprattutto - della sua lingua. Percorri cinque miglia a nord di Kidlington e troverai un villaggio regolarmente visitato da un gran numero di turisti cinesi, proprio perché è presentato come il tipico villaggio inglese.

È anche la sede del quartier generale della polizia della valle del Tamigi, dove risiedeva Morse. In vari punti dei libri, il suo ufficio è arredato con una bottiglia di Glenfiddich, sei bottiglie di birra, un dizionario Chambers e il Modern English Usage di Fowler.

Morse iniziò proprio sulla A44 con Last Bus to Woodstock, la sua prima uscita stampata (1975). Il pub Black Prince si trova ancora a Woodstock, così come il parcheggio sul retro, dove è stata scoperta la vittima di omicidio immaginaria Sylvia Kaye.

Il nostro bellissimo giardino al sole #woodstockoxfordshire #sunshine

Un post condiviso da The black prince woodstock (@black_prince_woodstock) il 15 agosto 2017 alle 9:24 PDT

Il vicino Blenheim Palace apparve memorabilmente nella versione TV di The Way Through the Woods (1992), che si apre con Morse che partecipava a un concerto all'aperto - questo amore per la musica classica proviene direttamente dall'autore.

Tragicamente, Dexter perse l'udito durante gli anni '60 e dovette rinunciare al suo lavoro di maestro di scuola (i ragazzi avrebbero testato quanto potessero alzare le radio portatili prima che se ne accorgesse). Andò a lavorare per la delegazione degli esami locali dell'Università di Oxford e conobbe bene il mondo accademico che avrebbe reso così vividamente narrativo.

Nel libro finale, The Remorseful Day (1999), Morse visita Burford, la deliziosa ex città della lana a ovest di Oxford. La sua salute sta fallendo - non da ultimo dal consumo eccessivo di alcol - ma è così facile immaginarlo su Sheep Street, che è apparso su entrambe le pagine e sullo schermo, o forse all'interno della calma, antica Lamb Inn, vedendo improvvisamente schemi per un caso nel fondo di un bicchiere di pinta.

Puoi anche immaginarlo mentre si allontana con la sua Mark II Jaguar, anche se nei libri c'era una vecchia Lancia e ora hai più probabilità di imbatterti in un veicolo utilitario Kubota con la polizia del Tamigi, completo di pneumatici a palloncino per fuoristrada inseguimenti.

I crescenti problemi di salute di Morse rispecchiavano quelli di Dexter. Raramente lo scrittore ha rifiutato l'invito a socializzare, anche solo per una visita in uno dei pub locali, The Dew Drop a Summertown o forse The Trout Inn a Wolvercote. Sebbene potesse sentire i compagni conversatori solo quando erano seduti alla sua destra, Dexter rimase conviviale sotto tutti gli aspetti, con un malvagio senso dell'umorismo - a volte irriverente, a volte ribelle.

Per comprendere meglio Morse, bisogna entrare nella mente del compilatore di parole crociate. Jonathan Crowther, setter del cruciverba Azed in The Observer negli ultimi 46 anni e precedentemente redattore di dizionari con la Oxford University Press, è un vicino di casa dell'ex casa senza pretese di Dexter su Banbury Road. (Il successo finanziario che Morse ha portato a Dexter non ha mai modificato il suo stile di vita modesto.)

L'ispettore Morse, come Colin Dexter, in un pub ancora una volta: Judy Loe, John Thaw, Kevin Whately, "Death is Now My Neighbor" (stagione 10, episodio 1)

Crowther conobbe il suo vicino attraverso le parole crociate, essendo Dexter di grande successo nelle competizioni Azed. L'autore, anche per alcuni anni, ha impostato parole crociate per The Oxford Times sotto lo pseudonimo di Codex, formato dalle prime lettere del suo nome e cognome.

"Molti" cruciverba "hanno avuto un'educazione classica, come abbiamo fatto io e Colin", spiega Crowther. 'Questo ci preoccupa dell'accuratezza grammaticale e anche della consapevolezza della potenziale ambiguità delle parole inglesi. L'essenza di un buon indizio delle parole crociate è lo sfruttamento giocoso di questa ambiguità, in modo che una parola o una frase che appare a prima vista per significare una cosa possa essere letta per significare qualcos'altro. "

Dexter lo portava nelle sue storie Morse, in cui, per lui, la trama era fondamentale. Anche dopo che i suoi romanzi erano stati tutti trasmessi in televisione, è rimasto strettamente coinvolto negli spettacoli televisivi come editore di sceneggiatura.

Ian Rankin è un altro autore di crimini e setter di parole crociate che ha chiamato il suo personaggio dopo un puzzle: l'ispettore Rebus. "Ogni volta che Colin e io ci incontrassimo per una birra, discutevamo di setter di parole crociate e indizi memorabili", afferma Rankin.

"Avrebbe anche cercato di insegnarmi un po 'di latino, ma l'ho sempre deluso."

Rankin ha ugualmente vinto devoti in tutto il mondo per l'armonia tra il suo detective e l'ambiente. "Uno dei motivi per cui Morse funziona così bene - e questo era il genio di Colin - è che i metodi di Morse sono intimamente legati al mondo cerebrale della storia di Oxford in cui abita", osserva.

"I lettori, incluso me stesso, non possono fare a meno di rispondere sia alla coesione che agli intrighi." E continuano a farlo, per generazioni. Bravo, Endeavour.


Categoria:
La Causeway Coast dell'Irlanda del Nord: Golf, Game of Thrones e la più spettacolare passeggiata sulla scogliera d'Europa
Domande curiose: cosa ha causato Tulipmania?