Principale architetturaJason Goodwin: Stare al passo con Geova

Jason Goodwin: Stare al passo con Geova

FW8HBH Copie della rivista religiosa Watchtower pubblicate dai Testimoni di Geova sulla promozione sul lungomare di Aberystwyth nel Galles.
  • La migliore storia

'Non entro in un dibattito teologico con loro; Mi piace semplicemente crogiolarmi un po 'nella loro radiosa felicità "

Non riceviamo molti visitatori occasionali a questa fine della valle. Di tanto in tanto l'uomo dall'Inghilterra naturale si imbatterà in discussioni sulla migrazione degli uccelli nidificanti o sulla migrazione delle farfalle. Molto raramente, un ciclista disidratato viene alla ricerca di acqua, come un uccello esotico sul parapetto di una nave. Riceviamo gli inevitabili corrieri, ovviamente, e il nostro padrone di casa ci porta silenziosamente e discretamente alla notizia parrocchiale, ma questo è tutto. Puoi aspettare molto tempo qui intorno per un po 'di chiacchiere oziose.

Ecco perché dovevo davvero abbassare il piede con i Testimoni di Geova. Non sono sicuro di quanto spesso visitino, ma, ogni tanto, con la coda dell'occhio, intravisto la loro macchina rossa lucente che scende lungo il vialetto. È troppo tardi per chiedere loro di ricordarmi i loro nomi, ma ha i piccoli baffi e lei non esce mai dalla macchina.

Alcune persone confondono i Testimoni di Geova con i Moonies, gli Scientologist o quei chiliasti che hanno bevuto il succo d'arancia a spillo a Jamestown, ma per quanto ne sappia sono solo normali anticonformisti cristiani, licenziati da uno zelo proselitico che gli anglicani potrebbero fare bene studiare. Alcune delle loro idee possono sembrare un po 'insolite, forse, e spesso si mettono nei guai a causa della loro opposizione al servizio militare. Hitler li perseguitò. Anche Stalin.

La gente comune può essere piuttosto scortese con loro. A Londra, il ragazzino del nostro vicino si sporse dalla finestra al piano superiore quando i Testimoni chiamarono. Ha gridato "annusa i miei calzini!" e scagliò qualcosa che li fece saltare indietro in fretta dalla porta.

Non entro in un dibattito teologico con loro; Mi piace semplicemente crogiolarmi un po 'nella loro radiosa felicità. Vorrei scoprire il nome del loro architetto, in modo da poterlo evitare - quelle Sale del Regno assomigliano piuttosto ai ristoranti Harvester - ma ciò potrebbe rovinare l'atmosfera. Ricordano sempre i nomi dei nostri figli e stanno diventando abbastanza bravi anche con i nomi dei cani.

Di solito, facciamo una breve rassegna della salute, scuotiamo la testa per la follia in questo mondo e discutiamo del tempo. A quel punto ho finito, che è quando spostano in modo piuttosto diffuso la conversazione sulla copertina della loro rivista.

Dico rivista - erano due. Non ho mai capito la differenza tra La Torre di Guardia e Svegliatevi! . Avevano esattamente le stesse dimensioni, stampati sulla stessa carta fragile ed entrambi sembravano contenere articoli sulla tossicodipendenza, la violenza coniugale o il lamento.

Il tipo era molto chiaro e di grandi dimensioni e gli articoli venivano forniti con illustrazioni a colori rilassanti, che mostravano famiglie contente, o forse una persona sola, travagliata o bambini che giocavano a basket. Tuttavia, alcuni anni fa hanno smesso di distribuire The Watchtower e, ora, si scopre, stanno pensando di pedalare indietro su Awake! pure.

Rimanemmo accanto alla macchina e, come al solito, iniziò mostrandomi la copertina, "La via della felicità", con la foto di un uomo che camminava nel bosco. Annuii, senza accorgersi della bomba che stava per sganciare. Si voltò verso la parte posteriore e indicò uno di quei quadrati insignificanti che gli agenti immobiliari usano per farti andare online sul tuo telefono.

"D'ora in poi diremo alle persone che potranno mettere online la rivista", ha spiegato. "Sarà ancora stampato, se qualcuno lo vuole alla vecchia maniera, ma non lo faremo più."

Poi alzò gli occhi e mi guardò in faccia. "A meno che", aggiunse in fretta, "preferiresti che lo facessimo ancora."


Categoria:
Il modellista: "È stato il lavoro della mia vita - non cambierei nulla per il piacere che mi dà"
Norfolk House: il perduto palazzo londinese che fu raso al suolo, ricreato 80 anni dopo