Principale architetturaRecensione del ristorante GBR: "Un'oasi sorprendentemente semplice e tranquilla"

Recensione del ristorante GBR: "Un'oasi sorprendentemente semplice e tranquilla"

Credito: recensione del ristorante GBR

Il GBR nel Dukes Hotel di Londra offre un'atmosfera rilassata, perfetta per il brunch domenicale, come ha scoperto Rosie Paterson.

GBR - o Great British Restaurant - è il nuovo ristorante aperto tutto il giorno al Dukes Hotel (di meravigliosa fama martini).

Discreta come la stessa Dukes, la sala da pranzo è sorprendentemente discreta e un'oasi di calma dalla frenetica St James's - pensa a pareti color lino punteggiate di fotografie in bianco e nero, un camino a chiocciola e un pavimento a spina di pesce pallido. In effetti, lo spazio non apparirebbe fuori posto in un elegante gastropub di campagna, se non fosse per la parete posteriore a specchio accattivante, dal pavimento al soffitto.

Gli interni sono senza dubbio un'estensione del menu dello Chef Nigel Mendham: un tocco netto su una selezione di piatti e ingredienti classici britannici. Abbiamo provato il brunch del fine settimana, che è disponibile dalle 12:00 il sabato e la domenica, lavato con prosecco senza fondo.

Ogni commensale può scegliere tra due piatti, da divorare da soli o da condividere con il tavolo. I contorni, tra cui le patatine triple, possono anche essere ordinati per la tavola. Optando per condividere, per lo più amichevolmente, abbiamo optato per un semifreddo di fegato d'anatra con budini dello Yorkshire, hashish d'anatra confit, toast francese cattivo ma oh-così-bello condito con pancetta affumicata dolce e sciroppo d'acero e un kedgeree familiare.

Il risultato è stato in qualche modo nostalgico, un gradito promemoria di alcune delle nostre prelibatezze d'infanzia preferite: il kedgeree, in particolare, un sostenitore delle cene di metà settimana.

Lo straordinario ">

Diversi bicchieri di prosecco più tardi, abbiamo dato una rapida occhiata al menu a la carte (servono anche tè pomeridiano e, dalla comodità del bar a 7 posti, snack assortiti e favolosi cocktail), facendo piani immediati per tornare una sera per filetto di cervo arrosto servito con bolle e cigolii e insalata di pollo per incoronazione.

Le coppie più care dovrebbero prenotare il menu di San Valentino di cinque portate, disponibile tutte le sere dal 9 al 17 febbraio. Il gran finale è un delizioso intruglio di cioccolato e ciliegia.

Brunch GBR da £ 24, 5o a persona. Menu di San Valentino da £ 65 a persona (020-7491 4840; www.gbrrestaurantslondon.com)


Categoria:
20 delle più belle proprietà in vendita in tutta la Francia, come si vede in Country Life
Come acquistare una casa in cui puoi essere il tuo apicoltore