Principale stile di vitaUna giornata a bordo del Dartmouth Express: "Ti aspetti quasi che Hercule Poirot si affretti lungo il corridoio con il Capitano Hastings al seguito"

Una giornata a bordo del Dartmouth Express: "Ti aspetti quasi che Hercule Poirot si affretti lungo il corridoio con il Capitano Hastings al seguito"

N. 60009 Unione del Sudafrica che trasporta il Dartmouth Express. Credito: Bob Green

I viaggi in treno dell'Heritage offrono una fetta del glamour degli anni '30 in un'epoca, come scoprì Toby Keel in un viaggio sul Dartmouth Express.

È sabato mattina presto. I cieli sono grigi, c'è un brivido nell'aria e una minaccia di pioggia. Il tipo di mattina in cui staresti bene a stare in pigiama e a preparare un'altra tazza di tè. Eppure una delle piattaforme di Bristol Temple Meads è piena come se fosse l'ora di punta del lunedì mattina.

Il motivo di questa eccitazione ">

È passato più di mezzo secolo dall'ultimo servizio di treni di linea trasportati a vapore in Gran Bretagna, ma l'eccitazione causata da questa bella bestia è ciò che ti aspetteresti se un'auto di Formula 1 fosse comparsa nel parcheggio. In tutta la stazione i passeggeri si riversano per vedere da vicino questa classica locomotiva degli anni '30, una bella macchina LNER Classe A4 - la stessa classe della famosa Mallard - che è tutta linee fluenti e sensualità Art Déco.

Il confronto di F1 non è fantasioso come si potrebbe pensare: questa è una locomotiva che assomiglia al genere di cose in cui Malcolm Campbell avrebbe stabilito un record di velocità, se fosse andato in treno anziché in barca. In effetti, questo particolare motore detiene diversi record, tra cui la corsa non-stop trainata da vapore più veloce da Londra a Edimburgo. Leggermente bizzarro, detiene anche il record per il più lento, quando è stato catturato dalle inondazioni nel 1948.

Con l' Unione del Sud Africa collegata in modo sicuro alle carrozze, la guardia e gli steward fanno ripartire i passeggeri per continuare il viaggio del Dartmouth Express. È una delle numerose gite giornaliere in treno gestite da The Railway Touring Company. Tra questi ci sono il Cumbrian Mountain Express, il Cotswold Venturer e il Dorset Coast Express. Ognuno tira carrozze d'epoca realizzate in uno stile irresistibilmente evocativo, al punto che - soprattutto in prima classe - ti aspetti quasi che Hercule Poirot si affretti lungo il corridoio con il Capitano Hastings al seguito.

I sedili sono come il tipo di lussuosa poltrona in cui era seduto tuo nonno; i tavoli sono decorati con un panno e posati con posate per la colazione e la cena servite a bordo; e la luce soffusa della lampada si riflette sui pannelli in legno e il vetro si divide, bagnando la carrozza con tonalità quasi seppia.

La nostalgia è palpabile, anche per qualcuno che, come me, è troppo giovane per aver visto uno di questi motori per la prima volta. Per il mio compagno di oggi - mio suocero, che negli anni '50 ha trascorso ore a preparare treni esattamente questo tipo di motori - è quasi travolgente.

Il viaggio che sto facendo, il Dartmouth Express, va da Guildford a Kingswear, include un viaggio in traghetto attraverso il Dart per trascorrere alcune ore in una delle città più belle della Gran Bretagna, e poi di nuovo a casa. È un inizio precoce e un arrivo in ritardo; ci allontaniamo da Guildford poco prima delle 7 e non torniamo fino a dopo le 22. Eppure non trascina mai. Superata la lettura, il percorso porta nella campagna ondulata di Wiltshire, Dorset e Devon, tra cui un periodo indimenticabile lungo la diga di Dawlish, dove la pista è così vicina al mare che si sente l'odore del sale.

Prima che l' Unione del Sudafrica sia attaccata a Bristol, le carrozze sono trainate da un diesel vintage che è intelligente e attraente di per sé, ma una volta che il motore a vapore è bloccato è qualcos'altro: i sorrisi degli spettatori che vedono il treno sfrecciare si trasformano in sorrisi raggianti.

Ad ogni ponte, i trainpotters appendono sopra le ringhiere per dare un'occhiata e una foto; i volti si voltano a guardare da ogni finestra che passiamo; i passaggi a livello si fermano; i ragazzi saltano su e giù e indicano, chiacchierando eccitati alle loro madri. Il treno è contagioso; tutti sono felici di vederci, con la sola eccezione di un adolescente scontroso appena fuori Paignton che, esilarante, fa un saluto al dito medio. Anche quello sembra una sorta di riconoscimento; sarebbe stato molto più semplice ignorarci.

Fare un'escursione di un giorno nella storia del treno sembra davvero di entrare in una macchina del tempo in movimento, un assaggio del glamour prebellico con il mondo moderno che lampeggia fuori dalle finestre. Consigliamo vivamente di passare alla 1a classe: le carrozze sembrano molto più speciali e una volta che sfrecciamo a tutta velocità (l' Unione del Sudafrica è ancora facilmente in grado di trasportarci a 70 miglia all'ora) apprezzerai il extra conforto per il lungo viaggio. Per la completa esperienza di Agatha Christie, c'è l'opzione Premier Dining, che include una colazione cucinata che farebbe vergognare molti hotel decenti, e una raffinata cena di tre portate servita al tuo posto dal personale di servizio d'argento.

Quella cena ci è servita ora, accompagnata da una bottiglia di vino ordinata dall'amministratore, che sorseggiamo mentre il sole scorre attraverso le finestre per bagnare la carrozza in una luce dorata. Sembra quasi comicamente bucolico e il modo ideale per rilassarsi verso la fine della giornata - è un peccato che ogni viaggio in treno non possa essere memorabile come questo.

I biglietti per le gite giornaliere di The Railway Touring Company costano £ 109 in classe Standard, £ 164 in First e £ 264 per Premier Dining. Consulta il calendario delle gite di un giorno per il 2019, ottieni maggiori informazioni su questi e altri percorsi su railwaytouring.net o chiama il 01553 661 500.


Categoria:
Una "casa delle bambole" della vita reale del 17 ° secolo che è passata dall'essere abbordata e piena di marciume per diventare un'immagine di perfezione
In primo piano: lo straordinario ritratto di Leonessa Carrington di Max Ernst, il pioniere surrealista che ha ispirato Dalí