Principale giardiniIl nome di pianta più stupido in inglese e come appartiene a un fiore meraviglioso che ha appena iniziato a mostrare il suo potenziale

Il nome di pianta più stupido in inglese e come appartiene a un fiore meraviglioso che ha appena iniziato a mostrare il suo potenziale

Credito: Alamy

Ci sono molti nomi sciocchi per i nostri fiori lì - e Charles Quest-Ritson ha un avvertimento agghiacciante per coloro che usano il più stupido del lotto.

Di tutti i nomi ridicoli che le persone danno alle piante, sicuramente il più sciocco è "toadflax".

Alcune persone suggeriranno che nessuna descrizione potrebbe essere più appropriata: i suoi fiori assomigliano al volto di un rospo e le sue foglie una pianta di lino. Ed è una vecchia parola inglese, mentre Linaria è stata inventata dal botanico Philip Miller nel 1768.

Il nostro toadflax giallo nativo è Linaria vulgaris, ma quale nome comune si darebbe a Linaria kulabensis dal Tagikistan o al L. tonzigii in via di estinzione dall'Italia ">

FOXGLOVE FOREST, Rousham @roushamgardens. Una cattura molto lunatica del parterre con i foxgloves che fanno uno spettacolo meraviglioso nel giugno dell'anno scorso. Riposa dalla meravigliosa IG di @kewplantsman fotografia di @ charlie.harpur #onetofollow #garden #gardendesign #gardensofinstagram #parterre #foxgloves

Un post condiviso da Debby: Botanica Trading (@debbytenquist) il 20 febbraio 2018 alle 7:02 PST

I foxgloves sono stati sviluppati da giardinieri e seedman per molti anni, quindi ora è impossibile conoscere tutti gli ibridi, le selezioni e le varietà di semi disponibili o fare una scelta informata su quale aggiungere al giardino.

Ma le linarie hanno appena iniziato a mostrare cosa possono fare per noi e, poiché i loro progenitori selvaggi sono molto variabili, le possibilità di sviluppo futuro sono enormi. I loro fiori hanno la forma di bocche di leone, le cui labbra (superiore e inferiore) sono spesso di colore diverso. Hanno lunghi speroni e una cospicua chiazza gialla o arancione sui petali inferiori che funge da piattaforma di atterraggio per insetti impollinatori.

“Nella mia senilità, mi rivolgerò a linaria di breve durata, cacciando quante più specie riesco a trovare e spargendo i loro semi su un letto di ghiaia. I bombi faranno il resto. "

La più nota è Linaria purpurea, una pianta mediterranea i cui sottili rami dritti ondeggiano nel vento e si piegano ogni volta che bombi avidi si posano sui fiori. La specie ha ricchi fiori viola, ma c'è una forma rosa chiamata Canon Went che è ancora più popolare, così come una bianca che è meno eccitante dei tipi colorati.

Le piante affermate iniziano a fiorire ai primi di maggio e continuano fino a luglio. Poi, ad agosto, le piantine di quest'anno hanno messo fuori i loro primi fiori e hanno esteso la loro esposizione in autunno. E si seminano dappertutto, non solo nella ghiaia del vialetto (dove li accolgo), ma attraverso le mie aiuole.

Linaria purpurea 'Canon Went' - semplicemente non chiamarlo toadflax ...

Alcuni anni fa mi sono imbattuto in un'altra linaria chiamata L. repens mentre guidavo la Route des Crêtes in Alsazia, anche se in realtà è anche un nativo britannico. Presi del seme, che germinava allegramente e ben presto si affermò nel mio giardino con tutto il cuore del fratello maggiore L. purpurea .

Nonostante il suo nome, L. repens non è in realtà un rampicante - la pianta ha una forma più delicata e arrotondata - ma i suoi fiori sono un buon contrasto con L. purpurea, perché sono celesti azzurro con strisce più scure. Piaceva anche ai bombi e, nel giro di un paio d'anni, iniziarono a comparire alcuni ibridi molto carini tra le due specie.

Fu a questo punto che mi resi conto che il genere desiderava solo che si sviluppassero relazioni significative tra tutte le sue specie costituenti. Conoscevo naturalmente il nostro L. vulgaris nativo - i suoi grandi fiori gialli sono spesso visibili nelle pianure meridionali - e ho anche coltivato due forme di L. triornithophora (una rosa, una viola) i cui fiori sono ancora più grandi, sebbene la pianta è purtroppo leggermente tenera.

Ho anche ammirato una meravigliosa specie montana chiamata L. alpina - una pianta di roccia viola pallida con prominenti macchie gialle sul labbro inferiore - e delicate specie endemiche provenienti dalla Spagna e dal Nord Africa.

Toadflax alpino (Linaria alpina)

È ora di andare avanti con i bombi. Quando ero giovane, con anni davanti a me, ho allevato nuove ciliegie e magnolie, felice di aspettare 20 anni per far fiorire le mie piantine (la maggior parte consegnate in meno di 10).

Nella mezza età, sono passato alle rose ibride, che hanno bisogno di circa quattro anni per dimostrare ciò che promettono le loro piantine.

Nella mia senilità, mi rivolgerò a linaria di breve durata, cacciando quante più specie riesco a trovare e spargendo i loro semi su un letto di ghiaia. I bombi faranno il resto per me.

Forse, in un lontano futuro, ci saranno tanti ceppi di linaria quanti sono i foxgloves. Pensa a me se vedi pacchetti con nomi come Beauty of Hampshire o Itchen Glory.

Ma ti avverto ... tornerò e perseguiterò i fatui giardinieri che li chiamano toadflaxes.


Categoria:
La Causeway Coast dell'Irlanda del Nord: Golf, Game of Thrones e la più spettacolare passeggiata sulla scogliera d'Europa
Domande curiose: cosa ha causato Tulipmania?