Principale interniUn libro che informa, ispira e sorprende un designer tanto coinvolgente quanto un insegnante di storia dell'arte fantasy

Un libro che informa, ispira e sorprende un designer tanto coinvolgente quanto un insegnante di storia dell'arte fantasy

Credito: Ashley Hicks
  • Libri

Il nuovo libro di Ashley Hicks combina i suoi disegni con il lavoro di coloro che lo hanno ispirato, dal vetro Royal Pavillion ai mobili laccati cinesi del XVII secolo nel Wiltshire.

Per un uomo con oltre 200.000 follower su Instagram, Ashley Hicks è straordinariamente immune alla moda e alla moda. Come alcuni dei designer più interessanti, solca un solco risolutamente solitario e mostra un fascino quasi microscopico per il lavoro dei suoi predecessori. Il suo feed Instagram sembra il commento di un insegnante di storia dell'arte fantasy: didascalie accattivanti ma allo stesso tempo erudite discutono dei disegni del XVI secolo del giardino del cardinale Montalto a Villa Lante; un altare della scagliola del XVII secolo a San Fedele a Milano; L'auto funebre di Lord Nelson. È questo profondo pozzo di riferimenti disparati che informa il lavoro di Mr Hicks come designer di mobili, tessuti, oggetti e spazi che si ispirano al passato vicino e lontano.

In questo libro, giustappone il proprio lavoro con le cose e gli spazi che lo ispirano, rivelando il segreto di impiegare una profonda comprensione del passato per creare qualcosa di nuovo. Immagini del suo set in Albany sfregano le spalle con il vetro acidato disegnato da Frederick Crace per il Royal Pavilion; Armadi laccati cinesi del 17 ° secolo con una stanza per un cliente nel Wiltshire.

"Dalle pareti di alabastro del bagno di bachelor di Lord Bute nella Torre dell'Orologio al Castello di Cardiff alla finta scagliola progettata da Renzo Mongiardino a Milano un secolo dopo"

Per qualcuno con una capacità quasi soprannaturale di assorbire e raccontare la provenienza, è notevole che sia in grado di separare le influenze estetiche dal significato storico con una disciplina così rigorosa. Il libro è organizzato come una serie di saggi su temi visivi: colore, modello, forma, trama, finzione e fiori e, naturalmente, gioielli, che ispirano così tanti suoi pezzi e installazioni scultoree.

Nel capitolo che esplora le possibilità trasformative dei colori con una profonda intensità simile a un gioiello, i riferimenti sono tipicamente diversi, che vanno dalle pareti di alabastro del bagno di bachelor di Lord Bute nella Torre dell'Orologio al Castello di Cardiff, costruito nel 1870, alla finta scagliola progettato da Renzo Mongiardino a Milano un secolo dopo. Il risultato è un libro che informa, ispira e sorprende mettendo il passato in una nuova prospettiva nuova. Una rete da traino inattiva attraverso Instagram non lo è certamente.

Stanze con una storia di Ashley Hicks (Rizzoli, £ 45)


Categoria:
20 delle più belle proprietà in vendita in tutta la Francia, come si vede in Country Life
Come acquistare una casa in cui puoi essere il tuo apicoltore