Principale cibo e bevandeInvoltini di crema di formaggio ai mirtilli e limone

Involtini di crema di formaggio ai mirtilli e limone

  • Ricette estive

Gli ingredienti indulgenti in questa deliziosa ricetta probabilmente superano la salute delle bacche
benefici.

I mirtilli sono le mie bacche preferite, in parte perché sono buone per te, ma anche perché hanno un sapore così buono. Gli ingredienti indulgenti nelle mie ricette di questa settimana probabilmente superano la salute delle bacche
benefici, ma, assicurati, ne valgono assolutamente la pena!

Involtini di crema di formaggio e mirtilli e cagliata di limone (per 9 rotoli)

ingredienti
275 g di farina
250 g di burro, freddo
220 g di crema di formaggio
50 g di zucchero di canna, più altro per la dispersione
200 g di mirtilli
100 g di cagliata di limone, più altro per servire
1 uovo biologico e ruspante, sbattuto
Mascarpone da 200 ml

Metodo
Metti la farina, il burro e il formaggio cremoso nella ciotola di un robot da cucina fino a quando non si riunisce, inclinalo su una superficie di lavoro e riuniscilo in un disco, prima di coprire con pellicola trasparente e metterlo nel congelatore per mezz'ora .

Nel frattempo, scalda lo zucchero di canna e i mirtilli in una casseruola fino a quando non è succoso, ma non schiacciato. Quindi, scartare la pasta refrigerata e stenderla in un rettangolo, circa lo spessore di una moneta da una sterlina, e tagliarla in modo che i lati siano puliti. Distribuire la cagliata di limone sull'intero foglio di pasta, seguita dai mirtilli cotti, quindi arrotolare il tutto in modo che sembri un lungo rotolo svizzero e prendere un coltello affilato per tagliarlo in pezzi di dimensioni pari.

Preriscalda il forno a 200 ̊C / 400 ̊F / gas mark 6, quindi disponi i rotoli, ordinatamente e comodamente, in una tortiera generosamente imburrata da 8 pollici quadrati (una rotonda di dimensioni simili funziona ugualmente bene). Spennellate la parte superiore dei panini con l'uovo sbattuto e spargete il resto dello zucchero di canna sopra la parte superiore, prima di cuocere in forno per 50-60 minuti o fino a quando uno spiedino non risulta pulito.

Servire immediatamente con mascarpone mescolato con la cagliata di limone sul lato. Questa ricetta funziona egregiamente anche con altri ripieni come cannella e mele, nutella o caramello.

Altri modi con i mirtilli

Frittelle di mirtilli olandesi (a sinistra )
Cuocere 200 g di mirtilli, 80 g di burro e una generosa spolverata di zucchero di canna in una padella da 12 "a base pesante e resistente al forno fino a quando la frutta inizia a scoppiare. Quindi mescolare 3 uova, un cucchiaino di pasta di baccelli di vaniglia, 150 g di farina, 100 ml di latte intero e 100 ml di panna singola in una brocca per fare la pastella e versarla sui mirtilli, quindi continuare a cuocere in forno caldo per circa 20 minuti fino a quando le frittelle si gonfiano. Servire con bacche extra estive sparse sopra, qualche cucchiaiata di mascarpone mescolata con sciroppo d'acero e una spolverata di zucchero a velo in cima: il paradiso!

Pazzi di mirtilli e zenzero
Fai bollire i mirtilli e lo zucchero in una casseruola finché non diventano succosi. Montare la panna doppia fino a renderla soffice, quindi piegarla attraverso la miscela (raffreddata) di mirtilli, prima di aggiungere un po 'di sciroppo da un barattolo di zenzero conservato e piegare di nuovo. Per servire, cucchiaio in ciotole e sopra con biscotti schiacciati allo zenzero.

Lecca lecca di ghiaccio ai mirtilli Jackson Pollock
Cuocere i mirtilli freschi con lo zucchero fino a quando sono succosi, prima di frullarli in una purea. Piegalo attraverso il gelato alla vaniglia fuso e versalo negli stampi, quindi inserisci i bastoncini di legno. Una volta congelati i lecca lecca, rimuoverli dagli stampi, adagiarli su una teglia da forno e spruzzarli con linee di cioccolato bianco e latte fuso. Congelali di nuovo, in modo che il cioccolato si indurisca, quindi ripeti dall'altra parte e congela di nuovo fino a quando non sei pronto per servire, perfetto per i barbecue.

Categoria:
Una straordinaria cucina di campagna, che trae ispirazione dalla cucina tardo vittoriana di Lanhydrock, in Cornovaglia
Asparagi con briciole di pasta madre all'aglio e mandorle e carré di agnello harissa