Principale interniIl meraviglioso salotto londinese del designer d'interni Douglas Mackie

Il meraviglioso salotto londinese del designer d'interni Douglas Mackie

Credito: Simon Brown

La simmetria è considerata il segreto per creare uno spazio calmo e coerente, ma per molti designer si tratta più di creare equilibrio, afferma Arabella Youens.

L'idea di simmetria come forza armonizzante è stata radicata nelle menti di architetti e designer per millenni, nessuno con un fervore maggiore dell'architetto Andrea Palladio. Il suo stile è stato ispirato dagli edifici dell'antica Roma e i suoi quattro libri di architettura o I quattro libri dell'architettura, pubblicati per la prima volta nel 1570, sono stati fondamentali per diffondere le sue teorie.

Una copia dell'opera di Palladio fu acquistata dall'architetto inglese Inigo Jones nel 1601, durante i suoi primi viaggi in Italia e introdusse l'architettura italiana d'ispirazione classica in Gran Bretagna. Un risveglio britannico del XVIII secolo di interesse per l'opera di Jones e Palladio ha creato lo stile palladiano, con i suoi volumi accuratamente proporzionati, la pianificazione geometrica e il contrasto deliberato tra l'austerità esterna e la ricca decorazione interna.

'Tutti erano ossessionati dalle coppie: lampade, tavoli, sedie. Era di moda creare un asse in una stanza con un punto focale e poi costruire elementi di simmetria attorno a quello. "

Il decoratore ed esperto di pittura Edward Bulmer, specializzato nella progettazione degli interni di case di campagna classificate di Grado I, sottolinea che la simmetria non è, tuttavia, la riserva dell'architettura classica. "Esistono pochissimi stili iniziali che non implicano le regole della simmetria - l'architettura gotica, per esempio, ne è piena - ma sebbene le radici matematiche rimangano fondamentali per la struttura dell'edificio e la sua capacità di stare in piedi, la chiave per un interno di successo che sarà apprezzato piuttosto che appena creato per fare una dichiarazione di design è molto più sull'equilibrio '.

Douglas Mackie, con sede a Londra, è uno che crede che la simmetria "possa essere un facile cop-out quando si progetta una stanza" e concorda sul fatto che invece si tratta di raggiungere un equilibrio molto considerato. "Anche se è probabile che l'architettura dello spazio abbia elementi simmetrici", afferma, "l'abilità del designer è quella di giocare contro quello; creare un equilibrio usando forme diverse e spesso stili e periodi diversi all'interno della stessa stanza ".

@chateaudugrandluce: che meraviglia. Grazie per aver organizzato questo posto straordinario @ pamelagoodman24 @houseandgardenuk

Un post condiviso da Douglasmackie (@douglasmackie) il 2 luglio 2018 alle 9:55 PDT

Quando il commerciante di antiquariato e designer Christopher Howe ha aperto il suo negozio di antiquariato in Bourne Street nel 1987 a Pimlico, la simmetria degli interni ha giocato un ruolo più forte rispetto a oggi. 'Tutti erano ossessionati dalle coppie: lampade, tavoli, sedie. Era di moda creare un asse in una stanza con un punto focale e poi costruire elementi di simmetria attorno a quello. "

Il desiderio odierno di proporzione ed equilibrio, crede, è una reazione a ciò che è andato oltre la simmetria: la moda del minimalismo. "Ora che quella fase è finita e, voltando le spalle al vuoto, vogliamo riportare l'anima nelle nostre stanze e ciò si ottiene mescolando pezzi di periodi diversi e circa la comprensione della scala."

La scala è indissolubilmente legata all'equilibrio e alla proporzione: scegliere un pouf che è due terzi delle dimensioni del divano o appendere due immagini più piccole accanto a una più grande. "La scala non è solo la dimensione di qualcosa, ma comprende lo spazio che comanda", crede Christopher. "Proprio come una persona piccola può avere un'enorme presenza a causa della sua personalità, lo stesso vale per un mobile, un dipinto o persino un apparecchio di illuminazione."

Un altro modo per raggiungere l'equilibrio in una stanza è attraverso il colore e, in particolare, utilizzando colori contrastanti sulla ruota dei colori. "Si potrebbe sostenere che è una forma di simmetria", aggiunge Edward. 'È davvero interessante vedere quanti designer moderni producono interni che si sentono a proprio agio e senza problemi. Molti di loro obbediscono in modo subliminale a queste regole non scritte di equilibrio, armonia e proporzione ".


Categoria:
Una "casa delle bambole" della vita reale del 17 ° secolo che è passata dall'essere abbordata e piena di marciume per diventare un'immagine di perfezione
In primo piano: lo straordinario ritratto di Leonessa Carrington di Max Ernst, il pioniere surrealista che ha ispirato Dalí