Principale giardiniAlan Titchmarsh: Grevillea, il fiore invernale che può fermarti sulle tue tracce

Alan Titchmarsh: Grevillea, il fiore invernale che può fermarti sulle tue tracce

Credito: Garden World Images

Alan Titchmarsh raccomanda un'importazione da Down Under che è in grado di fare un notevole tuffo in un giardino d'inverno britannico.

Se mi avessi menzionato la parola "grevillea" quando ero un apprendista giardiniere negli anni '60, avrei immediatamente pensato a una pianta a fogliame singolo a stelo alto 2 piedi con foglie piumate e felce: Grevillea robusta, la quercia di seta, che siamo cresciuti di seme ogni anno per agire come parte delle decorazioni floreali nel municipio.

Era una pianta utile e utile se fisicamente insignificante, che serviva al suo scopo come riempitivo. Alcune piante, purtroppo, sono destinate a passare la vita come damigelle.

Tuttavia, negli ultimi anni, sono arrivato a considerare i suoi cugini tutt'altro che riempitivi e si sono rivelati molto più duri nel giardino rispetto allo stalwart delle serre dei dipartimenti di parchi locali e anche molto più spettacolari.

I Grevilleas sono nativi australiani e sebbene G. robusta produrrà i suoi grappoli di fiori d'arancio sibilanti quando un albero maturo, la sua tenerezza gli impedisce di essere coltivata come pianta da giardino qui nel Regno Unito.

Questo non è il caso dei suoi parenti arbustivi che sono, si dice, resistenti fino a -10 ° C. Le pretese di resistenza devono sempre essere trattate con un grado di scetticismo salutare, poiché non possono prendere in considerazione il microclima sperimentato in ogni giardino né la natura della terra di quel giardino.

I terreni freddi e umidi nelle aree esposte sono anatemi per molte piante tenere semi-resistenti e borderline anche nel sud del paese. Se il freddo non li uccide, sicuramente lo farà il terreno umido e intrattabile. È ironico che, nella Scozia occidentale - su quella parte della costa che cattura le calde correnti della Corrente del Golfo - possano prosperare molte piante che periranno nel Surrey e nell'Hampshire.

Negli ultimi anni, nel mio giardino dell'Isola di Wight, mi sono goduto una manciata di grevilleas arbustivi tanto quanto qualsiasi altra pianta da giardino che ho coltivato, anche perché hanno deciso di produrre il loro aspetto esotico e una forma strana fiori in inverno.

Le piante stesse sono cresciute negli ultimi anni fino a diventare cespugli alti fino al torace di fogliame denso, sempreverde, a forma di ago tra cui si formano i grappoli di fiori embrionali in autunno. Nonostante il fatto che la maggior parte delle varietà sia elencata come fioritura in qualsiasi momento da febbraio a luglio, iniziano a aprirsi nel mio giardino da novembre in poi, rivelando singole fioriture stranamente contorte, che si annidano l'una accanto all'altra piuttosto come ragni deformi.

Sono consapevole che non li sto vendendo bene, ma la loro forma - come alcune stelle marine esotiche e dai colori vivaci delle profondità dell'oceano - sfugge piuttosto alla descrizione. Sono disponibili in una varietà di colori, dal giallo pallido Sulphurea (un ione collettivo di monaci con cappuccio in miniatura di un qualche ordine esotico) a Desert Flame, i cui fiori a forma di urna di salmone pallido scatenano lunghe lingue di rosa brillante, punteggiate di verde lime.

"Il fatto che possa organizzare uno spettacolo del genere in inverno lo rende ancora più straordinario"

Il più brillante del gruppo visto da lontano è la gemma Canberra (nella parte superiore della pagina), che è la più liberamente disponibile e l'ho piantata in un numero di punti in cui, quando non è in fiore, la sua fontana di aghi verdi freschi lo rendono davvero un buon riempitivo. Quando aprono i suoi fiori rosa carminio, raggruppati come ballerini esotici o fenicotteri di prua, catturano lo sguardo da metri di distanza.

Il suo stesso aspetto ti fermerà sulle tue tracce e il fatto che possa organizzare uno spettacolo simile in inverno lo rende ancora più straordinario. Dubito che molti vivai che vendono la pianta si vanteranno per la loro bellezza fuori stagione, ma non riesco a immaginare che, per quanto io adori l'Isola di Wight, sia un fenomeno vissuto esclusivamente sull'Isola del Giardino. Ma poi, con un nome del genere, di cui l'isola si vantava fin dall'epoca vittoriana, forse c'è qualcosa in essa dopo tutto.

Pianta queste grevillea in un luogo caldo, soleggiato e riparato e osserva di persona. Anche se fioriscono tra l'inizio della primavera e la fine dell'estate, non ti sentirai a corto di cambiamenti. E chi lo sa? La neve di questo inverno potrebbe essere l'ultima che vediamo da qualche tempo, dopo di che potrebbe essere un buon momento per iniziare con piante di resistenza borderline.


Categoria:
Domande curiose: perché i banditi urlano "Oyez, oyez, oyez"?
Profumi e sensibilità: le rose coltivate per un profumo antico in un magico giardino di Marrakech